Utility menu: Versione grafica | Versione testo | Versione alto contrasto | Accessibilità | Riduci carattere (-) | Aumenta carattere (+) | Versione stampabile

Presentazione

L'Unione Italiana dei Ciechi, fondata a Genova il 26 ottobre del 1920, ha per Legge la Rappresentanza e la tutela degli interessi morali e materiali di tutti i non vedenti; oggi essa tutela e rappresenta anche i cittadini ipovedenti, definiti tali ai sensi della Legge 3 aprile 2001, n. 138: ovvero, tutti i cittadini il cui residuo visivo nell'occhio migliore non è superiore a tre decimi con eventuale correzione di lenti.

News

Parla con l'Unione: "2 Manifesto sui diritti delle donne e delle ragazze con disabilita' nell'UE, 5 e 7 luglio 2011 ore 17,30.

La Presidenza Nazionale dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, in collaborazione con la Commissione nazionale Pari Opportunit, organizza quattro trasmissioni on line.



Esse sono dedicate all'approfondimento ed alla discussione delle tematiche contenute nel 2ø Manifesto sui diritti delle donne e delle ragazze con disabilita' nell'UE predisposto dal Forum Europeo della Disabilita'.

Le prime due trasmissioni avranno luogo martedi' 5 luglio e giovedi' 7 luglio con inizio alle ore 17,30 e vedranno la partecipazione del Presidente nazionale, prof. Tommaso Daniele, della Commissione nazionale per le Pari Opportunita' e di altri ospiti, anche stranieri.

Gli incontri si rivolgono in particolare ai Componenti le Commissioni per le Pari Opportunita' provinciali e regionali, ma anche a tutti quei soci che volessero discutere il documento in parola.

Nel corso della trasmissione del 5 luglio ci si soffermera' specificatamente sui seguenti punti:

- Uguaglianza e non discriminazione                                                                 

- Sensibilizzazione, mass media e immagine sociale                                         

- Accessibilita'                                                                                                        

- Situazioni di rischio ed emergenze umanitarie                                               

- Uguale riconoscimento dinanzi alla legge ed efficace accesso alla giustizia    

- Violenza contro le donne  



Il 7 luglio, invece, saranno posti in discussione:

- Vivere nella propria comunita'                                                                          

- Diritti sessuali e riproduttivi                                                                             

- Istruzione  

Alla pagina Documentazione\Circolari di questo sito, è presente l'integrale Circolare U.I.C.I. n. 199/2011, con allegate le prime due parti del documento tradotto dal nostro Ufficio Affari Internazionali.

Abbiamo suddiviso i file in allegato in base agli argomenti che verranno trattati nei singoli incontri.

Le trasmissioni saranno condotte da Luisa Bartolucci.



Nel corso di ogni singolo programma oltre a dar spazio ai contributi ed alle opinioni delle Componenti le Commissioni per le Pari Opportunita' provinciali e regionali verranno fornite risposte ai quesiti degli ascoltatori.

Sara' possibile scegliere diverse modalita' di intervento: tramite telefono contattando durante la diretta il numero 06 69988353 o inviando e-mail anche nei giorni precedenti le trasmissioni all'indirizzo: diretta@uiciechi.it  oppure compilando l'apposito form della rubrica "Parla con l'Unione". Per collegarsi sara' sufficiente digitare la seguente stringa: http://www.uiciechi.it/radio/radio.asp.

Quanti desiderassero prendere parte alle trasmissioni per portare un contributo o esprimere un'opinione ma non fossero in condizione o in grado di collegarsi online, potranno contattare, nei giorni immediatamente precedenti, la sig.ra Mariolina Lombardi ai numeri telefonici 06 69988376 o 06 69988411 e, lasciando il proprio recapito telefonico, verranno richiamati nel corso del programma.

Vi attendiamo numerosi!



 


(Inserito il 30-06-2011)

«- Precedente    Successiva